Pregi e difetti del laccato lucido

Molto simile al laccato opaco, la finitura laccato lucido si differenzia per poche caratteristiche.
Per laccato lucido si intende una finitura esterna realizzata tramite verniciatura che ricopre tutto il pannello con uno strato di vernice lucida.
Ovviamente ogni situazione è a sé e va analizzata tenendo conto di tutti i fattori che determinano un progetto, ma è possibile riassumere a grandi linee alcune caratteristiche.

LACCATURA
fase di laccatura a spruzzo.

I DIFETTI:

  • Come tutte le vernici, compresa la laccatura opaca, non è duratura nel tempo. Col passare degli anni (tra i 5 e 10 anni) infatti, tende a modificare il proprio colore a seconda degli agenti atmosferici a cui viene sottoposta, raggi del sole compresi!
  • Da pulire è un'impresa; essendo lucida, ogni minimo tocco garantisce un'impronta ben visibile!


I PREGI:
  • Essendo una verniciatura, ricopre interamente il pannello. Ciò permette di realizzare lavorazioni come le maniglie “a gola” o tagli ed incisioni decorative di vario tipo.
  • Come vernice viene “spruzzata” su tutta la superficie del pannello in modo omogeneo, non lascia quindi aloni o altre variazioni di tonalità.
  • È possibile scegliere qualsiasi tipo di colorazione, crearla appositamente o selezionarla dai vari campioni colore come i RAL, SIKKENS o altre “mazzette colore”.
Cartella colori Sikkens
Mazzetta colori Sikkens.
ADATTA PER:
  • Antine per cucine ed armadi; come detto in precedenza, permette di ricavare maniglie “a gola” molto pratiche ed eleganti.
CUCINA LUCIDA
Esempio di cucina laccata lucida con maniglie "a gola".
ARMADIO LACCATO LUCIDO
Esempio di armadio laccato lucido.

NON ADATTA PER:
  • Piani di lavoro e scrivanie; essendo morbida al tatto, tende a rovinarsi con segni e graffi molto facilmente.
Scrivania disordinata


STAI CERCANDO INFORMAZIONI PER GLI ARREDI DELLA TUA NUOVA CASA?

Scopri le nostre migliori realizzazioni CLICCANDO QUI


0 Comentarios