Differenze tra nobilitato e laminato

Materiali apparentemente molto simili, spesso confusi tra loro, sono in realtà molto diversi sia per processo di lavorazione che come caratteristiche.

CHE COS'E' IL NOBILITATO?

Con il termine nobilitato si identificano vari pannelli realizzati solitamente con particelle di legno triturato (truciolare) i quali vengono ricoperti o, come si evince dal nome, nobilitati con carta melamminica di vario spessore a seconda della finitura estetica e della resistenza voluta.

Vuoi approfondire la definizione di nobilitato? Puoi leggere l'articolo dedicato.

CHE COS'E' IL LAMINATO?

Il laminato è un foglio o lamina decorativa (da qui il nome laminato) da 1mm di spessore circa che viene applicato su diversi pannelli a supporto, solitamente truciolare o MDF.

Vuoi approfondire la definizione di laminato? Puoi leggere l'articolo dedicato.

Come prima differenza quindi, si può dire che il nobilitato è un pannello che viene prodotto direttamente con le superfici già "finite", pronto da tagliare, forare, bordare e assemblare; mentre il laminato è una "lamina" da incollare su vari tipi di supporto a seconda dell'utilizzo finale.

QUALI SONO LE DIFFERENZE PRINCIPALI?


COSTO

  • Il nobilitato, essendo composto da trucioli di derivazione da altre lavorazioni, unito alla superficie già esteticamente "pronta", riesce a mantenere il suo costo relativamente basso.
  • Il laminato invece, essendo una lamina da incollare su pannelli, è di partenza a basso costo ma, avendo un processo di lavorazione più complesso, raggiunge un costo finale maggiore rispetto al nobilitato. Inoltre, oltre al mero processo produttivo, il prezzo finale di questo materiale cambia a seconda del pannello di supporto utilizzato. Lo stesso laminato infatti avrà un costo maggiore se incollato su un pannello di multistrato anzichè di MDF o truciolare.


LAVORABILITÀ

  • Il nobilitato è formato, al suo interno da trucioli di varie dimensioni pressate ed incollate tra di loro. Questo lo rende non adatto a determinate lavorazioni come scavi ed incisioni, maniglie a gola incluse.
  • Il laminato è anch'esso molto limitato in quanto, essendo un pannello ricoperto, tende ad essere utilizzato semplicemente come pannello intero. Con qualche difficoltà produttiva però è possibile realizzare scavi e incisioni, maniglie a gola incluse. Per fare ciò è necessario scegliere con cura il materiale di supporto al suo interno.


RESISTENZA

  • La resistenza del nobilitato dipende dalla qualità della superfice che lo riveste. Di base si può descrivere come un materiale non particolarmente resistente agli urti e alle abrasioni.
  • Il laminato al contrario è molto resistente a urti e abrasioni in quanto la lamina che lo riveste ha uno spessore medio di quasi 1 mm. Se supportato con multistrati inoltre acquista molta più resistenza.


PULIZIA

  • Sia il nobilitato che il laminato sono particolarmente resisti agli agenti chimici contenuti nei prodotti per la pulizia, diluente e alcool inclusi. Unica nota: bisogna prestare molta attenzione ai bordi dei pannelli di questo materiale, solitamente rivestiti con ABS, molto meno resistenti a prodotti aggressivi.




STAI CERCANDO INFORMAZIONI PER GLI ARREDI DELLA TUA NUOVA CASA?

SCOPRI LE NOSTRE MIGLIORI REALIZZAZIONI CLICCANDO QUI

0 Comentarios